Category: MCR EXPO

Read More

L’industria dei metalli punta sul riciclo: MCR Expo è la fiera di riferimento

Manca quasi un anno alla prima edizione di “MCR EXPO – Metal Circular Recycling”, in programma dal 14 al 16 maggio 2025 al Centro Fiera di Montichiari (BS), ma sono già attivi e in forte implementazione i contatti con i media, generalisti e di settore, interessati ad approfondire e veicolare i contenuti innovativi che caratterizzano questa manifestazione.

I temi e gli obiettivi attorno ai quali si articolerà il Salone dei prodotti e delle tecnologie per l’industria del recupero e riutilizzo dei metalli ferrosi e non ferrosi hanno catturato l’attenzione di quanti – magazine, siti web, canali televisivi, enti e associazioni industriali, istituzioni – sono consapevoli che l’Unione Europea non dispone di altra via per assicurarsi un futuro sempre più green e in linea con le esigenze ambientali e gli obiettivi fissati per i prossimi anni che privilegiare il riciclo delle materie prime, in particolare se strategiche come gran parte dei metalli.

Evento fieristico unico in Europa, MCR EXPO sta raccogliendo consensi e adesioni dalle imprese del settore in rappresentanza dei comparti più diversi: dalle tecnologie per la riduzione dimensionale e la cernita dei rottami alle strumentazioni di misura, analisi e controllo, dalla triturazione alla raccolta movimentazione e lo stoccaggio, dalle analisi metallografiche ai laboratori, ai controlli per la sicurezza ambientale.
E particolare interesse ha suscitato la Trading Area, uno spazio appositamente dedicato ai commercianti di rottami e metalli secondari, intermediari e rappresentanti, che vedrà protagoniste anche le imprese che offrono servizi finanziari (prezzi, dati, analisi, opportunità e coperture) operando direttamente sui mercati internazionali delle materie prime.

L’appuntamento per la filiera dell’economia circolare dei metalli è dunque dal 14 al 16 maggio 2025 al Centro Fiera di Montichiari (BS) con la prima edizione di “MCR EXPO – Metal Circular Recycling”.

Read More

MCR EXPO: grande interesse dagli espositori di IFAT 2024

Come avvenuto a novembre a “Ecomondo”, anche le aziende espositrici della “IFAT” di Monaco di Baviera hanno accolto con grande attenzione, durante l’ultima edizione svoltasi dal 13 al 17 maggio, i responsabili di “MCR EXPO – Metal Circular Recycling”, la nuova manifestazione espositiva dedicata alle tecnologie per il recupero e riciclo dei metalli.

Una cinquantina di aziende italiane e oltre un centinaio estere hanno manifestato il loro interesse e la volontà di partecipare alla prima edizione dell’evento, in programma presso il Centro Fiera di Montichiari (Brescia) dal 14 al 16 maggio 2025.

Si tratta di realtà produttive e commerciali che operano lungo l’intera filiera dell’economia circolare dei metalli, dal recupero e trasporto alla tranciatura, separazione, compattazione, controlli radiologici, logistica e stoccaggio, fino al commercio del rottame e del metallo secondario.
L’interesse nei confronti di MCR EXPO e il pieno coinvolgimento dell’industria di settore trovano motivazioni nell’unicità di questo nuovo appuntamento fieristico, dedicato esclusivamente al riciclo dei metalli, e nella centralità della location che lo ospita, il Centro Fiera di Montichiari, quartiere fieristico posto nel cuore del distretto italiano dei metalli e loro lavorazioni.

Importanti contatti con la Camera di Commercio di Istanbul sono già stati attivati per favorire una presenza in fiera delle aziende turche, tecnologicamente avanzate e leader di settore, alla prima edizione di MCR EXPO – Metal Circular Recycling.

Proseguono intanto gli incontri per coinvolgere le principali associazioni di settore che avranno la possibilità di sviluppare in fiera il tema dell’economia circolare, ponendo al cento le esigenze strategiche delle aziende del comparto.

Read More

Aperte le iscrizioni a MCR EXPO, la fiera europea del riciclo dei metalli

Avranno inizio il 15 maggio 2024 le prenotazioni degli spazi espositivi alla prima edizione di MCR EXPO – Metal Circular Recycling, la manifestazione fieristica dedicata al sistema industriale e commerciale del recupero e riciclo dei metalli, in programma dal 14 al 16 maggio 2025 presso il centro Fiera di Montichiari (Brescia).

A un anno dall’evento, cresce l’interesse di tutti i comparti coinvolti per questa rassegna espositiva, unica in Italia e in Europa, il cui obiettivo è quello di offrire alle imprese delle filiere industriali che costituiscono la struttura portante dell’economia circolare dei metalli un luogo d’incontro, di confronto, un punto di riferimento dove mettere in mostra le più aggiornate soluzioni tecnologiche e i prodotti più innovativi del settore. La manifestazione darà modo di valutare e fare sintesi propositiva in termini di sostenibilità ambientale, energia green e garanzie di accesso alle materie prime, considerata l’importanza strategica del sistema del riciclo dei metalli per gli obiettivi a breve termine indicati dall’Unione Europea.

Nel frattempo gli organizzatori di MCR EXPO stanno moltiplicando i contatti con le associazioni e le istituzioni dei comparti cui l’evento è dedicato allo scopo di fornire fin dalla prima edizione, anche sotto questo profilo, una collocazione precisa al nuovo Salone dell’Economia circolare dei Metalli.

Read More

Rimuovere gli ostacoli alla spedizione della black mass delle batterie per il riciclaggio all’interno dell’UE

Eurometaux, associazione europea dei produttori e riciclatori di metalli non ferrosi, è da tempo impegnata nei confronti delle istituzioni dell’Unione Europea perché siano finalmente affrontate e risolte, nell’ambito dei negoziati sul nuovo Regolamento UE sulle Spedizioni di Rifiuti, tutte le questioni che attualmente ostacolano la movimentazione delle batterie agli ioni di litio a fine vita e dei loro rifiuti intermedi all’interno dei confini comunitari.

In rappresentanza dell’industria del settore – che comprende i produttori di batterie, i fornitori delle materie prime necessarie a realizzarle e l’intera catena del loro riciclo – Eurometaux ha sottolineato come l’Unione, a partire dall’adozione del piano d’azione strategico sulle batterie nel 2019, abbia di fatto aperto la strada alla costruzione della catena del valore di questo prodotto, in particolare inserendo le batterie stesse tra i principali obiettivi nell’ambito della strategia europea sulla disponibilità delle materie prime strategiche. E’ infatti fondamentale che i preziosi materiali impiegati per la realizzazione delle batterie rimangano in Europa e siano impiegati per le future produzioni, rendendo il continente meno dipendente dalle importazioni da Paesi terzi.

Data la carenza delle materie prime critiche utilizzate nelle tecnologie a impatto zero, Eurometaux sottolinea che l’UE dovrebbe prioritariamente rimuovere gli ostacoli a un rapido e ottimale riciclo delle batterie agli ioni di litio all’interno del proprio territorio, in linea con l’obiettivo di stabilire una vera catena del valore circolare delle batterie.

Oggi, al contrario, muovere le batterie agli ioni di litio a fine vita e la loro massa nera all’interno dell’Unione è un processo complicato, lungo e costoso, che impedisce una vera concorrenza intra-UE per i servizi di riciclaggio. Le ragioni principali sono l’interpretazione divergente da parte degli Stati membri dei codici rifiuti di queste batterie, nonché il rigore, la complicazione e le “stranezze” delle procedure amministrative per l’ottenimento del via libera alla spedizione. Se non si provvederà a modificare la situazione sarà difficile per l’Europa riuscire a raggiungere i propri obiettivi e a far fronte agli elevati volumi di batterie a fine vita previsti per il prossimo decennio.

Per questo motivo Eurometaux invita Consiglio e Parlamento europeo a inserire nel nuovo Regolamento UE sulle Spedizioni di Rifiuti apposite disposizioni che:
– garantiscano un aggiornamento adeguato dell’elenco UE dei rifiuti, con codici dedicati per le batterie agli ioni di litio e i relativi flussi di rifiuti intermedi (masse nere), inclusa una classificazione dei rifiuti pericolosi per le messe nere;
– garantiscano che questi codici siano pienamente armonizzati a livello continentale;
– definiscano una procedura di spedizione più semplice e rapida per questi rifiuti, destinati a essere reimpiegati all’interno dell’Unione.

Read More

Stop all’alluminio dalla Russia: EA – European Aluminium chiede il blocco delle importazioni nell’Unione Europea

Fermare le importazioni di alluminio dalla Russia. E’ quanto ha chiesto ai vertici dell’Unione Europea con un comunicato reso pubblico lo scorso marzo EA – European Aluminium, l’organizzazione che rappresenta, a livello continentale, l’industria del metallo leggero, raccogliendo i produttori di alluminio primario e secondario (da riciclo), i produttori a valle e le associazioni imprenditoriali nazionali di questa filiera. I tempi sarebbero maturi, visto che l’Europa si è ormai dimostrata capace di soddisfare la crescente domanda di questa materia prima strategica.

“L’industria europea dell’alluminio ha già ridotto significativamente la propria dipendenza dalle importazioni di metallo russo, con un calo del 34% nel 2023 rispetto all’anno precedente – afferma EA – ed è per questo che incoraggiamo ora le istituzioni comunitarie ad ampliare la portata delle sanzioni a tutte le principali categorie di prodotti in metallo leggero, come billette e lingotti, che costituiscono l’85% dell’import UE dalla Russia”.

Continuando a rafforzare il sistema di recupero e riciclo e aumentando in questo modo le singole capacità produttive nazionali, l’industria europea dell’alluminio sarà sempre più in grado di soddisfare la crescente domanda di metallo leggero garantendo allo stesso tempo la propria, indispensabile autonomia strategica.

Read More

MCR EXPO – Metal Circular Recycling: appuntamento al 2025

A seguito di un’approfondita analisi di settore e tenuto conto dell’indicazione dei players del comparto, la prima edizione di MCR EXPO – Metal Circular Recycling sarà proposta nel 2025, dal 14 al 16 maggio.

In tal modo le aziende della filiera del riciclo dei metalli ferrosi e non ferrosi potranno programmare la partecipazione in fiera senza sovrapposizioni con manifestazioni internazionali e l’offerta convegnistica potrà essere ulteriormente affinata.

L’appuntamento con MCR EXPO – Metal Circular Recycling, Salone delle soluzioni per l’industria del recupero dei metalli ferrosi e non ferrosi, è dunque dal 14 al 16 maggio 2025 al Centro Fiera di Montichiari (BS).

Read More

Al Centro Fiera di Montichiari focus sul recupero e riutilizzo dei metalli ferrosi e non ferrosi

Al Centro Fiera di Montichiari, focus sul recupero e riutilizzo dei metalli ferrosi e non ferrosi

Dal 14 al 16 maggio 2025, il Centro Fiera di Montichiari proporrà un nuovo evento che mette al centro una delle sfide chiave dei prossimi anni: le soluzioni per l’industria del recupero e riutilizzo dei metalli ferrosi e non ferrosi.
Il salone MCR EXPO sarà un’importante novità a disposizione delle principali aziende di questo comparto sempre più strategico

Il Centro Fiera di Montichiari si è attivato, dopo la pandemia, per offrire uno spazio dedicato di dialogo e confronto alle aziende che operano nel settore del riciclo dei metalli. Il nostro quartiere espositivo, del resto, è posto al centro di un territorio a forte vocazione manifatturiera nel quale la raccolta e il riutilizzo del rottame, nonché la produzione di metallo secondario (da riciclo) è prioritaria” ha affermato Ezio Zorzi, direttore del Centro Fiera e responsabile organizzativo di MCR EXPO.

Riteniamo che questo nuovo appuntamento sia tempestivo e utile perché mirato a una filiera industriale destinata a uno sviluppo rapidissimo, immediato, in considerazione degli obiettivi ambientali ed energetici che l’Unione Europea si è data. Il nostro quartiere fieristico vanta una forte tradizione espositiva legata al settore dei metalli e siamo convinti che questo evento, verticale, ben definito e con un format innovativo, possa contribuire alla crescita di un settore assolutamente strategico per il futuro della nostra industria”.

Read More

Economia circolare: la disponibilità di metalli ferrosi e non ferrosi è condizione indispensabile per la transizione verde

Economia circolare: la disponibilità di metalli ferrosi e non ferrosi è condizione indispensabile per la transizione verde

Gli obiettivi energetici e ambientali che l’Unione Europea si è data al 2030 e 2050 impongono già oggi una forte accelerazione in funzione di un’economia circolare dei metalli sempre più efficiente e funzionale.

La disponibilità costante e garantita delle materie prime, in particolare quelle strategiche come la quasi totalità dei metalli ferrosi e non ferrosi, è infatti condizione indispensabile per realizzare la transizione verde e raggiungere l’ambizioso traguardo di una completa decarbonizzazione cui l’Europa mira.

La domanda di metalli è attesa a una costante crescita – oltre il 40% da qui al 2050 per quanto riguarda alluminio, acciaio, piombo, rame e altri ancora – e proviene da settori industriali prioritari quali l’automotive e i trasporti, le nuove tecnologie digitali, l’energia rinnovabile. E va assolutamente soddisfatta creando un sistema virtuoso di riciclo, soprattutto in Italia, dove la produzione primaria riguarda esclusivamente acciaio, zinco e piombo coprendo, peraltro, solo in minima parte le necessità del mercato interno.

Per offrire un luogo d’incontro, uno spazio di visibilità e confronto a tutte le imprese che agiscono all’interno della filiera industriale costituisce l’economia circolare dei metalli, per intercettare e far conoscere le nuove proposte dedicate a questo settore nasce MCR EXPO, il Salone delle soluzioni per l’industria del recupero e riutilizzo dei metalli ferrosi e non ferrosi

Con MCR EXPO, dal 14 al 16 maggio 2024, il Centro Fiera di Montichiari (Brescia) proporrà una manifestazione che si rivolge all’intera filiera con le più recenti novità per quanto riguarda tecnologie, sistemi, impianti, macchine e strumentazioni dedicate specificamente al recupero e riciclo dei metalli.

Read More

MCR EXPO: dal 14 al 16 maggio 2025 il nuovo salone dedicato al recupero e riciclo dei metalli

MCR EXPO: dal 14 al 16 maggio 2025 il nuovo salone dedicato al recupero e riciclo dei metalli

La prima edizione di MCR EXPO – Metal Circular Recycling, il Salone delle soluzioni per l’industria del recupero e riutilizzo dei metalli ferrosi e non ferrosi, è in programma dal 14 al 16 maggio 2025 presso il Centro Fiera di Montichiari (Brescia).

A MCR EXPO saranno in mostra le più recenti novità per quanto riguarda tecnologie, sistemi, impianti, macchine e strumentazioni dedicate specificamente al comparto del recupero e riciclo dei metalli, cui si affianca una Trading Area con protagoniste le aziende che si occupano del commercio di rottame e di metallo secondario in tutte le sue forme.

Grazie all’elevata specializzazione, MCR EXPO si propone come l’evento di riferimento per l’intera filiera di questo settore e si è già attivata per stabilire con associazioni ed enti di riferimento la massima collaborazione, per intercettare le necessità del comparto e condividere un percorso da indirizzare insieme.